TORNA PULIAMO IL MONDO, LA STORICA CAMPAGNA DI LEGAMBIENTE: APPUNTAMENTI ANCHE IN MAREMMA

Il 30 settembre, 1 e 2 ottobre tornerà per la trentesima volta Puliamo il mondo, campagna organizzata da Legambiente e nota in tutto il globo con il nome di Clean up the World, un’iniziativa nata spontaneamente sotto i principi di rispetto dell’ambiente e solidarietà. Una campagna storica, ancora oggi molto utile, attraverso cui vengono raccolti i rifiuti abbandonati nelle città, rendendole più pulite, più belle e più civili. Per 30 anni, l’associazione del cigno verde ha non solo promosso e implementato la rigenerazione di siti urbani e periurbani sottratti alle comunità locali dal degrado e dall’abbandono di rifiuti, ma ha anche collaborato alla costruzione di territori in cui lo spazio per la solidarietà non manca mai. Riappropriarsi e riqualificare uno spazio pubblico attraverso la transizione ecologica, restituendolo agli abitanti in un clima di dialogo e inclusione delle frange più emarginate della popolazione è uno dei grandi gesti di giustizia sociale a cui le volontarie e i volontari di Legambiente quotidianamente dedicano energie e risorse. Anche quest’anno, grazie a Puliamo il mondo, in giro per l’Italia sarà possibile liberare dai rifiuti e dalle ingiustizie luoghi in cui i diritti e l’accoglienza non devono essere negati a nessuno, che si tratti di donne e uomini, bambine e bambini in fuga da una guerra, dagli effetti dei cambiamenti climatici o semplicemente in cerca di un futuro migliore.  Oggi più che mai è necessario dimostrare che le comunità e i territori sono capaci di promuovere i valori della pace e del rispetto di ogni diversità, nel rifiuto netto di ogni forma di violenza, odio e discriminazione. È per queste ragioni che lo slogan della campagna di volontariato, in questo 2022 segnato dalla guerra in Ucraina, è “Per un clima di pace”. 

Puliamo il mondo farà tappa anche in Maremma. A oggi, gli appuntamenti confermati sono: Follonica (29 settembre); Pitigliano (30 settembre); Orbetello (2 ottobre); Castiglione della Pescaia (3 ottobre); Manciano (4 ottobre);  Grosseto (6 ottobre).

“Anche quest’anno – ha dichiarato Angelo Gentili, componente della segreteria nazionale di Legambiente –  la Maremma sarà protagonista di Puliamo il mondo. Volontarie e volontari, scolaresche e amministrazioni locali festeggeranno con noi i 30 anni della nostra meravigliosa campagna di volontariato ambientale, che vede da sempre in prima fila cittadine e cittadini di ogni età per liberare aree urbane, vie e parchi dai rifiuti abbandonati. Un importante traguardo che ci riempie di orgoglio e ci fa ben sperare per il futuro. Troppo spesso – ha spiegato Gentili – aree verdi e strade vengono invase dai rifiuti. Per liberarli serve, da una parte, l’azione quotidiana e le buone pratiche personali ma, dall’altra, servono enormemente informazione e sensibilizzazione, allo scopo di contrastare l’incuria e i comportamenti deplorevoli di chi deturpa e inquina la nostra casa comune. Con Puliamo il mondo, torneremo a dimostrare che per costruire davvero un clima di pace serve partire (anche) dai territori prendendosene cura, valorizzandoli, rigenerandoli, ove necessario, rendendoli migliori, più accoglienti e soprattutto più inclusivi.”

Per saperne di più o aderire: www.puliamoilmondo.it