PULIAMO IL MONDO, INIZIATIVE IN MAREMMA: PLAUSO DI LEGAMBIENTE PER GLI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA DI GROSSETO, GRANDI OCCASIONI DI CRESCITA E SENSIBILIZZAZIONE COLLETTIVA

Ancora una volta, la provincia di Grosseto si è dimostrata sensibile e pronta a scendere in campo per dare il proprio contributo nella battaglia per salvare il Pianeta. In queste settimane, sono state numerose le iniziative organizzate sul nostro territorio e hanno visto la partecipazione attiva di molti cittadini. Ieri, ad esempio, sono state liberate dai rifiuti la spiaggia di Riva del Sole a Castiglione della Pescaia e il lago dell’Accesa nel Comune di Massa Marittima.

“Per salvare il Pianeta e invertire la rotta – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – è estremamente necessario dare seguito ad azioni di sensibilizzazione attraverso le quali coinvolgere in maniera trasversale tutte le generazioni e quella di Puliamo il mondo è una grande occasione per creare concrete occasioni di questa natura. Guanti e sacchi alla mano, sono stati moltissimi i cittadini che in tutta la Maremma hanno deciso di rimboccarsi le maniche e di dare il proprio contributo alla grande battaglia ambientale per arginare la crisi climatica. Dalle sponde del fiume Ombrone alla spiaggia di Riva del sole passando dal lago dell’Accesa, fino ad arrivare alla spiaggia della Feniglia e all’adesione del Comune di Monte Argentario alla campagna: sono questi solo alcuni dei siti ripuliti dai rifiuti nell’ambito dell’iniziativa promossa dalla nostra associazione.

Prendersi cura dei nostri litorali, dei fiumi, dei laghi e, più in generale, di ogni angolo del nostro ecosistema – ha continuato Gentili – è una delle azioni prioritarie per salvaguardare la biodiversità e la nostra stessa sopravvivenza sulla Terra. Inoltre, si tratta di una grande battaglia culturale a cui deve andare il merito di scuotere cuori e coscienze e di educare grandi e piccini ad avere un atteggiamento molto più responsabile. Ringraziamo, dunque, tutti i volontari che hanno preso parte alle pulizie, da quelli di Legambiente ai nostri amici di Tartamare, al Consorzio di Bonifica 6 Toscana sud e ad ANBI Toscana per aver supportato le iniziative.”