Presentazione del libro “Facciamo tardi” di Roberta Lepri (ed. Gattaccio)

Gio 16 Ago | ore 19.15 – Tramonti nell’Uliveto | 

L’affascinante astrofisico sessantenne Giorgio Giannini, che ha realizzato tutti i sogni della sua vita – una nuova giovane fidanzata, l’importante incarico come responsabile di un progetto segreto al Cern di Ginevra, fama, soldi e un probabile Nobel – tranne uno: avere la donna che ha amato molti anni prima. Quando Giorgio dovrà affrontare l’esperienza più importante della sua esistenza, capirà di non volerla affrontare da solo. Inizia quindi un viaggio on the road tra Umbria e Toscana, pur di riuscire a convincere la “sua” Giulia, (brillante studentessa che ventisei anni prima ha misteriosamente abbandonato l’Università e Giorgio, alla vigilia della propria tesi sulla relatività ristretta di Einstein) a seguirlo in qualità di ricercatrice in un posto lontano e ignoto. Il professore però non ha fatto i conti con lo strano universo fatto di cani bassotti inferociti, madri vecchie ed eccentriche, incontri Reiki: il mondo di Giulia, serena abitatrice e agricoltore del Chianti… quello che Giorgio vuole convincerla ad abbandonare.

Roberta Lepri è nata a Città di Castello (Perugia), si è laureata in Lettere moderne all’Università di Siena con una tesi su Michelangelo. Attualmente vive e lavora a Grosseto. Ha un bassotto di nome Prince.

Vincitrice di numerosi premi letterari, ha pubblicato i romanzi Sulla terra, a caso (ExCogita, 2003), L’Ordine inverso di Ilaria (Guida, 2005, vincitore della X edizione del Premio Cimitile), L’Amore riflesso (Guida, 2006). Con Avagliano editore ha pubblicato La ballata della Mama Nera (2010), Il volto oscuro della perfezione (2011) e Io ero l’Africa (2013).