Cinque giorni di cultura, cinema, mostre, dibattiti e conferenze, spazi per bambini, sana alimentazione, benessere e molto altro ancora. Festambiente vi aspetta dal 19 al 23 agosto 2020 a Rispescia (GR), alle porte del Parco regionale della Maremma. Un’area di tre ettari divisa in quartieri tematici, in cui il cibo sano, bio e di qualità sarà uno dei protagonisti assoluti con un padiglione interamente dedicatogli che valorizza le straordinarie eccellenze del nostro Paese.

Per saperne di più:

Perché eco-festival?

Il progetto della rete d’Impresa Ambiente e Salute di cui Ecoevents ne è il marchio certificatore, nasce per portare criteri di sostenibilità ambientale all’interno dell’organizzazione degli eventi, per dimostrare che sostenibilità e divertimento possono e devono viaggiare insieme. Obiettivi di sensibilizzazione sul fronte della sostenibilità ambientale attraverso un protocollo, che certifica chi adotta criteri di salvaguardia ambientale e pratiche di efficientamento nell’organizzazione dei propri eventi, affinché siano sempre più green e plastic free.

La certificazione eco del proprio evento si ottiene attraverso il raggiungimento di una serie di obiettivi al fine di garantire elevati standard di rispetto ambientale.

Gli eventi (tutti, grandi o piccoli, privati o pubblici che siano) possono diventare protagonisti del percorso di crescita e della consapevolezza ecologica che è indispensabile per affrontare la crisi climatica in cui siamo tutti coinvolti.

Il nostro obiettivo è limitare in maniera sempre maggiore le emissioni di CO2. Per questo le emissioni di Festambiente sono compensate grazie al supporto di Azzero CO2, attraverso l’acquisto di crediti di emissione sul mercato volontario provenienti dal progetto di compensazione di produzione della carbonella riciclata in Cambogia.

Scarica il PDF del progetto QUI

Il risparmio energetico a Festambiente

Il risparmio energetico è alla base della nostra filosofia. Il festival di Legambiente si caratterizza per un impatto ambientale ed energetico ridotto al minimo possibile.  Alcune piazze del Festival sono dotate di lampioni a led e risparmio energetico. Una parte dell’energia elettrica consumata è prodotta dai pannelli fotovoltaici montati sul tetto della struttura, sede del Centro Nazionale per la promozione dell’Energia Rinnovabile

Gestione dei rifiuti a Festambiente

Anche la questione dei rifiuti riveste un’importanza fondamentale a Festambiente. Differenziare il più possibile è la parola d’ordine. Con questo obiettivo sempre in testa e tramite l’utilizzo delle isole ecologiche, riusciamo a raggiungere una percentuale di raccolta del 90%. La plastica non è un materiale nobile, per questo abbiamo deciso di eliminarla nel settore della ristorazione, passando all’utilizzo di Mater-Bi.

L’acqua di Festambiente

L’acqua a Festambiente viene servita solo nelle caraffe, in modo tale da limitare lo spreco di bottigliette o contenitori usa e getta.

Le stoviglie utilizzate a Festambiente

A Festambiente utilizziamo solo piatti di ceramica e bicchieri di vetro, quando possibile. Nei bar e nei punti ristoro, il protagonista assoluto è il Mater-B. Niente plastica o derivati dunque, ma materiali biodegradabili al 100%.

Il risparmio idrico a Festambiente

Limitare al minimo lo spreco idrico è senza dubbio un altro dei principi portanti di Festambiente. Grazie all’utilizzo di riduttori di flusso, in tutto il festival riusciamo a risparmiare il 60% di acqua. Inoltre, siamo attivi nella coltivazione di aree verdi con piante autoctone mediterranee che, com’è noto, hanno una minore necessità di apporto idrico.

Sana alimentazione a Festambiente

L’alimentazione a Festambiente è rigorosamente biologica, a km zero e a base di prodotti tipici della Maremma, al fine di limitare i grandi viaggi della distribuzione alimentare tradizionale e offrire prodotti freschi e di alta qualità. (per info: Clicca qui)

I materiali eco-compatibili di Festambiente

Ogni materiale cartaceo utilizzato, sia in ambito interno che per il pubblico della manifestazione, è a basso impatto ambientale, proveniente da materiale riciclato e rispettoso dell’ambiente.