Cerca
Close this search box.

Festambiente a Castiglione della Pescaia per parlare di #plasticfree, spiagge accessibili e sostenibilità

Festambiente a Castiglione della Pescaia per parlare di #plasticfree, spiagge accessibili e sostenibilità
Questa mattina, Festambiente si è trasferita nella Green beach di Castiglione della Pescaia per una conferenza stampa interamente incentrata sui temi della lotta alla plastica, delle spiagge accessibili e del percorso da mettere in pratica per consentire alle nostre coste di essere sempre più sostenibili. All’incontro hanno preso parte Giancarlo Farnetani, sindaco di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi, vicesindaco e assessore all’ambiente, Roberto Giomi di Unicoop Tirreno, Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente e membro della segreteria nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, Presidente nazionale di Legambiente. L’associazione ambientalista sceglie ancora una volta Castiglione della Pescaia per la conferenza stampa di rito che precede la cerimonia di consegna delle 5 vele che si svolgerà nel pomeriggio nella cittadella ecologica di Rispescia in cui fino al 18 agosto ci Festambiente e lo fa per sottolineare ancora una volta con forza il fatto che proprio da questo Comune è partita una piccola grande rivoluzione green che ha visto protagonista tutto il territorio.
“Da parte del Comune di Castiglione della Pescaia – ha dichiarato Angelo Gentili – c’è stata e continua ad esserci una grande disponibilità nei confronti delle tematiche ambientali e i risultati si toccano con mano. Da molti anni, Castiglione rappresenta un avamposto di sostenibilità e per questo a nome dell’associazione che rappresento mi sento di dover ringraziare il grande impegno dell’amministrazione. Questo Comune nell’ambito della Comunità delle vele è tra quelli che sono riusciti a costruire il futuro prima degli altri. Penso ad esempio all’abolizione della plastica usa e getta che rappresenta un segnale importante anche e soprattutto in una località turistica come Castiglione. I segnali – ha continuato Gentili – sono tutti molto positivi e la sensibilità è in crescita sia tra i cittadini che tra gli operatori del turismo. Sono molti infatti gli stabilimenti che hanno messo in atto azioni volte a rendere le proprie strutture sempre più sostenibili. Esempi come questo servono per dare forma ad una contaminazione positiva e per questo come Legambiente abbiam deciso di accendere i riflettori ancora una volta su questa realtà virtuosa e capace di dare ancora molto alla Maremma e non solo.”
Link al video della diretta:  bit.ly/2Z18I8M
Condividi

Articoli suggeriti