7-11 agosto

Cerca
Close this search box.

2 AGOSTO – ore 21.00

Presentazione libro Ecovisioni: l’ecologia al cinema dai fratelli Lumière alla Marvel in 100 film e 5 persorsi didattici di Marco Gisotti. Introduce il giornalista Marino Midena. 

Marco Gisotti ripercorre 125 anni di storia del cinema – tra ambientalismo e grande schermo – attraverso 150 opere cinematografiche, di cui 100 film in dettaglio e altre 50 produzioni analizzate più sinteticamente all’interno di cinque percorsi didattici, che spaziano dai documentari alle serie TV e alle serie animate.

Presentazione progetto Re-VisioniCinema in mostra – Iniziativa realizzata grazie al bando “Siete Presente. Con i giovani per ripartire – 2023″, a valere sul progetto “Generazione Giovanisì”, promosso dal Cesvot e finanziato da Regione Toscana – Giovanisì in accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale, con il contributo della Fondazione CR Firenze

A seguire A veglia presenta Il teatro è paese – Appunti per un soggetto (20′) di Andrea Bastogi (partecipa Elena Guerrini, direttrice A Veglia) – Un breve lavoro che racconta il festival A veglia, dove il biglietto di ingresso è rappresentato da beni di prima necessità

Roma Green Film Fest e Green Movie Film Fest presentano Pluto (75′) di Renzo Carbonera (partecipano il regista e Marino Midena direttore dei due festival) – Un uomo si aggira per i boschi delle Alpi. Vive in un ex forte della prima guerra mondiale. Tra detriti e resti bellici accumulati in oltre un secolo di guerre e conflitti, inizia un viaggio mentale allucinato che ripercorre episodi del suo passato misti a teorie apocalittiche legate alla paura del nemico ignoto. La bomba atomica, sua grande ossessione nel corso della vita, incarna qui il suo nemico da combattere.
Complici di questa follia la sua solitudine e il suo disorientamento dovuti all’aver perso tutto nel corso degli anni proprio a causa della sua dedizione al lavoro. Gli anni della Guerra Fredda hanno lasciato dentro di lui il terrore della catastrofe imminente, e ora che il mondo è in preda al caos questo incubo torna a tormentarlo più che mai.