Cerca
Close this search box.

AL PREMIO LUNEZIA ANCHE LA SEZIONE “CANZONI SOSTENIBILI” PATROCINATA DA LEGAMBIENTE: SUL PALCO DEL TEATRO CIVICO DI LA SPEZIA PREMIATA ANCHE LA MUSICA AMICA DELL’AMBIENTE

Il prossimo 29 ottobre alle ore 21.30 al Teatro Civico di La Spezia si terrà la cerimonia di finale del Premio Lunezia. Realizzato con il sostegno dell’amministrazione comunale, l’evento è organizzato in collaborazione con la Rai. Oltre alla partecipazione del conduttore Savino Zaba, sono in programma collegamenti in diretta con Rai IsoRadio e speciali nel format Uno Mattina e sul canale Rai Cultura. Nell’ambito della serata, 3 cantautori e 1 band giunti in finale si contenderanno il podio e il contratto editoriale con Sony Music Publishing. Tra le novità, la presenza della sezione “Canzoni sostenibili” dedicata al cantautorato ispirato alla causa ambientalista. L’iniziativa, patrocinata da Legambiente, ha l’obiettivo di dare casa e spazio a temi che riguardano tutte e tutti da vicino e che, anche attraverso il linguaggio dell’arte, possono trovare vie per essere amplificate. Anche il vincitore della sezione green sarà incoronato durante la serata del 29 ottobre.

“Portare i temi ambientalisti su ogni palco – ha dichiarato Angelo Gentili, membro della segreteria nazionale di Legambiente e direttore artistico di Festambiente, il festival nazionale dell’associazione ambientalista – è fondamentale e strategico. Con il nostro festival lo predichiamo e pratichiamo da decenni: anche i linguaggi della musica e dell’arte in generale possono dare una enorme spinta al movimento ambientalista. Proprio attraverso la musica è possibile raggiungere moltissime persone e far arrivare loro contenuti che in altro modo potrebbero non intercettare. Utilizzare la via della sensibilità artistica è indubbiamente un valore aggiunto che non solo dobbiamo amplificare ma che dobbiamo sperare sia sempre più una strada battuta da intere generazioni. Il nostro plauso, dunque, va al Premio Lunezia per aver intrapreso questo cammino e a chi ha partecipato, proponendo pezzi a tema. Un bellissimo segnale di cui andare fieri e che deve fare il paio con un’organizzazione di eventi grandi e piccoli sempre più in chiave sostenibile. Come Ecoevents (certificazione che abbiamo realizzato in collaborazione con Ambiente e salute società benefit) insegna, la sostenibilità deve esistere su e giù dal palco e occasioni come il Premio Lunezia sono importanti per rammentare questo assunto di base da cui non è più possibile prescindere.”

Tra i big premiati per meriti musical-letterari: l’artista inglese Sophie and the Giants , in vetta alla classifiche europee; Max Pezzali, celebrato per il decennale di un noto successo; Sergio Caputo, icona cantautorale degli anni ottanta che riceverà il “Premio Lunezia Antologia” per i 40 anni di un evergreen. Il Premio Lunezia sarà inoltre conferito all’ultimo album di Edoardo De Angelis, prodotto da Francesco De Gregori. In programma anche un omaggio anche a

Toto Cutugno alla presenza del figlio Niko. Lello Savonardo, artista partenopeo di indubbia levatura, segnalato dal Premio Lunezia già nel 1997, riceverà dalla rivista “Cinecorriere”, diretta da Renato Marengo. Tra i presenti anche Dario Salvatori, critico musicale e volto televisivo.

Condividi

Articoli suggeriti