A Festambiente premio Amici del mare

A Festambiente premio Amici del mare
Nell’ambito di Festambiente, la manifestazione nazionale di Legambiente che si sta svolgendo a Rispescia, premiati anche gli Amici del mare, alla luce dei recenti ritrovamenti dei nidi di tartaruga Caretta caretta nelle spiagge di Castiglione della Pescaia e di Marina di Grosseto. Essere amici del mare secondo Legambiente significa adottare strategie attraverso le quali rendere i lidi davvero sostenibili e ideali per eventi sempre più frequenti come la nidificazione delle tartarughe. Le nostre coste stanno diventando sempre più un’area che si presta alla nidificazione di questa specie protetta ed è molto importante continuare sia nell’opera di vigilanza e monitoraggio che nel coinvolgimento degli operatori del settore, dagli stabilimenti balneari ai campeggi fino ad arrivare ai pescatori, affinché questa specie particolarmente importante per la conservazione della biodiversità venga sempre più conosciuta e tutelata.
“Legambiente – ha dichiarato Angelo Gentili, coordinatore del festival e membro della sta perseguendo proprio questo obiettivo al fine di tutelare e far conoscere questa specie, coinvolgendo le strutture presenti nella fascia costiera e rendendole delle vere e proprie sentinelle del mare. A loro spetterà il compito di vigilare sia sull’eventuale presenza di tracce delle tartarughe che sulla tutela degli arenili, della fascia dunale e dell’ecosistema marino. Per questo motivo, questa sera premieremo l’osservatorio toscano per la biodiversità, la Guardia costiera di Marina di Grosseto che ha effettuato la formazione con l’associazione locale Tartamare e durante l’azione di volontariato ha rinvenuto un nido a Marina di Grosseto, l’associazione Tartamare che sta facendo i monitoraggi dove sono avvenuti i ritrovamenti, il Comune di Grosseto e il Comune di Castiglione della Pescaia.