Concerti e Spettacoli

I concerti di Festambiente sono ormai diventati una delle principali opportunità di intrattenimento musicale che offre il nostro territorio: un evento che mobilita oltre 60 mila persone ogni anno. È un’occasione unica per ascoltare artisti di fama nazionale e internazionale. La ciliegina sulla torta è data dalla possibilità di biglietti e abbonamenti a prezzi popolari.

Se volete organizzarvi in tempo per partecipare alle nostre iniziative potrete seguirci e informarvi sulla nostra pagina Facebook o potete iscrivervi alla nostra newsletter.

Qua sotto potete trovare il calendario 2017.

Gli spettacoli hanno inizio alle ore 22.30 a eccezione di quelli previsti per il 6 e 14 agosto che inizieranno alle ore 22.00

Programma 2017

Venerdì 4 agosto - Edoardo Bennato 

Ore 22.30 - Cantautore e icona del mondo rock italiano, dallo stile unico con influenze eterogenee e coinvolgenti. Le sue canzoni raccontano il mondo, con una poetica riconoscibile, in bilico tra la magia dell’infanzia, delle fiabe e l’ironia di chi guarda al mondo con lo sguardo mai rassegnato di cui abbiamo bisogno. Edoardo Bennato, traghettatore del cantautorato italiano verso la musica rock, è uno di quei pochi cantautori nostrani che mette d’accordo tutti e ogni suo concerto è una festa.

Bennato non è solo “canzonette”: ascolta Pronti a Salpare, la canzone del nuovo album che ha vinto il premio di Amnesty International Italia come miglior brano sui Diritti Umani del 2016.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 € al giorno!

 

Sabato 5 agosto - Tre allegri ragazzi morti, Le luci della centrale elettrica

Ore 22.15 - Una doppia serata di musica quella di sabato 5 agosto a Festambiente. Sul palco del festival saliranno per la prima volta Tre allegri ragazzi morti e a seguire Le luci della centrale elettrica.

Tre allegri ragazzi morti tornano per pochi ed esclusivi concerti in questa estate 2017, e uno di questi sarà proprio sul palco di Festambiente dove porteranno La Tempesta gira. Si tratta di una specie di mini-festival itinerante pieno di musica e con una nuova canzone intitolata “La grana”, realizzata in collaborazione col gruppo elettronico Ucronic. Un inedito sound che profuma di new latin music e che offre uno spaccato contemporaneo e ironico sulla dipendenza da denaro dei nostri giorni. 

Non conosci i Tra allegri ragazzi morti? Ascolta uno dei brani più noti di questo incredibile gruppo!

Le luci della centrale elettrica presenteranno dal vivo il loro ultimo album Terra, uscito lo scorso marzo. Oltre alle nuove canzoni ci saranno anche molti brani tratti dai dischi precedenti, come “Per combattere l’acne”, “Cara catastrofe”, “Ceravamo abbastanza amati”: canzoni che hanno contribuito a rendere Vasco Brondi uno degli artisti più rappresentativi della sua generazione. Tante le collaborazioni: da Lorenzo Cherubini Jovanotti a Francesco De Gregori, fino ad arrivare alla canzone “Un campo lungo cinematografico” scritta per il film Ruggine, che vede tra i protagonisti Valerio Mastrandrea e Stefano Accorsi. 

Aspettando il 5 agosto ascolta A forma di fulmine, dal nuovo album Terra.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 € al giorno!

Longboarders

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/long b.pngore 00,45 Piazza Economia civile - The Longoboarders" questo è il nome del progetto parallelo della band alternative rock toscana. Con questo progetto i Vanz riportano sui palchi le vibranti emozioni del puro rock anni 60, pagando un tributo al periodo musicale che per loro è da sempre fonte di ispirazione e devozione! Uno spettacolo live che ripercorre i piu grandi successi del rock'n'roll dei fuggenti anni 60 reinterpretati con tutta l' energia live dei Vanz. Adrenalina pura e divertimento, chitarre stridenti e potenti groove, o meglio ancora sex,drugs and rock'n'roll !! Il viaggio musicale dei Longboarders passa attraverso Beatles, Beach boys,The Rivieras,Dick Dale,Surfaris e molti altri ... difficile non lasciarsi coinvolgere da questo spettacolo, che fa scatenare ogni tipo di pubblico , di ogni fascia di età. Se leggete che i Longboarders suoneranno dalle vostre parti, preparatevi a scatenarvi fino a che le vostre gambe vi reggeranno.

Desertion

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/Desertion.jpg

ore 00,45 Ristorante il Maremmano - Band grossetana nata nel 2013 e formata da 4 elementi : Alessandro Rocchi (chitarra -voce)  Marco Porcu (basso)  Francesco Capone ( batteria).. cui si aggiunge poi alla seconda chitarra Fabio Mazzocchi…  Nel corso del tempo i quattro  cercano la loro intesa perfetta attraverso brani originali  e cover improntati verso sonorità blues d’atmosfera e altre più incisive e potenti tipiche dello “stoner" 

Vincitori del concorso musicale Festival Resistente nel 2016; presenteranno dal vivo a Festambiente il loro primo album autoprodotto "Cosmic Flame" uscito a marzo 2017.

Domenica 6 Agosto - Flavio Insinna e la sua piccola orchestra in “La macchina della felicità”

Ore 22.00 - Attore, presentatore, showman della televisione italiana (Boss in incognito, Affari tuoi, etc.) Flavio Insinna ci porta una ventata di novità con “La macchina della Felicità” che non è uno spettacolo. Non è una presentazione, una lettura, un incontro, un reading, non è una… non è un… ma allora che cos’è? È… trovato! È la ricreazione. Come a scuola. Suona la campanella e si comincia. Salperemo con  lui e la sua piccola orchestra verso “L’isola che c’è”, perché la felicità, nonostante tutto, può esistere, esiste e la si può raggiungere. Uno spettacolo durante il quale, anche il pubblico diventa protagonista. Non siete curiosi? 

In questo video Flavio Insinna spiega, in 30 secondi, di cosa parla il suo libro che ora porta nei teatri italiani come spettacolo.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

 

Lunedì 7 agosto - Vinicio Capossela "Combat Folk"

Ore 22.00 - Cantautore  unico, originale, di alto valore artistico, Capossela a Festambiente porterà una delle tre date italiane denominate “Combat folk”: tre rivincite all’aperto in contesti molto popolari dedicati al folk e alla terra, che celebrano il disco “Canzoni della Cupa” dopo i due tour “Ombra” e “Polvere”. Una formazione a due trombe, con propulsione a tamburo e pompa di contrabbasso, schitarrante di ballate, violino e serenate, al grido di battaglia di “All’incontrè ‘R”, come il festival sponzante nelle terre che questa musica ha generato. Per rivoltare la polvere!

Aspettando il 7 agosto riascolta Che cossé l'Amor, uno dei brani più conosciuti di Capossela.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Biga up - Madsoundsistem

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/bigaup.jpg00,45 Area  Spettacoli - Dopo il concerto di Capossela non andate via: arriva a festambiente la prima cargo bike sound system che porta a spasso un dj. Subwoofer, speaker e consolle sono soltanto alcuni  degli accessori di questa stravagante bicicletta! il madsoundsistem dj set può mixare qualunque genere, in particolare si è specializzato in world, balkan, cumbia, arab, swing, klezmer e folk, tutte contaminate da bassi ed elettronica. Ogni djset è un'ondata di piena, devastante e indomabile. 

Girando per l'Italia e l'Europa ha condiviso il palco con artisti come Manu Chao, Gogol Bordello, Shantel, Boban Marcovic, Bombino, Caravan Palace, Dubioza Kolektiv, Gypsy Hill, Acid Arab, Caravane Passe, Budzillus, Roy Pacy, Frankie Hi Energy, Bandabardò, Mascarimirì, Modena City Ramblers, Tonino Carotone, Opa Cupa, Filastine, Figli di Madre Ignota, Espana Circo Este, Shazalakazoo e tanti altri ancora. 

 

Martedì 8 agosto - Stefano Bollani “Napoli trip” con Daniele Sepe

Ore 22.30 - Il nuovo, straordinario album di Stefano Bollani dedicato alla città partenopea, un progetto che vede la partecipazione di varie anime: da Daniele Sepe, a garanzia della napoletanità più “popolare”, al DJ norvegese Jan Bang, che ci svela una Napoli vista con occhi lontani e diversi dai nostri, rivisitandola con un vestito sonoro spiccatamente contemporaneo. Il disco combina elementi provenienti da mondi diversi ed è impreziosito dall’apporto di tanti musicisti, alcuni dei quali collaborano con Bollani per la prima volta.

Ecco un assolo al pianoforte di Stefano Bollani, dallo spettacolo "Primo Piano".

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Mercoledì 9 agosto - Neri Marcorè e Gnù Quartet in “Omaggio a De André”

Ore 22.30 - Il singolare artista poliedrico porta in Tournée le celebri canzoni di Fabrizio De André. Uno spettacolo che riesce a celebrale il cantautore genovese in maniera unica grazie alla collaborazione con la Gnù Orchestra, un quartetto formato da stefano Cabrera (arrangiamenti e violoncello), Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto traverso) e Raffaele Rebaudengo (viola). In questo concerto omaggio, Marcorè si rileva al grande pubblico come ottimo chitarrista e non solo come splendido attore. 

Ecco come Marcorè, insieme al Gnu Quartet, "In omaggio a De André"

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Zabriski

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/FB_IMG_1500216318134.jpg

ore 00,45 Economia Civile - Dopo il concerto, nello spazio Economia Civile si esibirà Lorenzo Valè, cantautore italiano nato a Vicenza nel 1993. Tra il 2006 ed il 2014 suona e compone in diverse band locali. Nel 2015 comincia il proprio progetto solista con l'ep "Astrazioni e Ombre Cinesi" registrato e prodotto da laCantina Records. A Festambiente Lorenzo sarà accompagnato da Leonardo Ferrari, batteria e percussioni (già batterista de Le Belve), che insieme ci intratterranno con sonorità del folk americano mescolate a sfumature di cantautorato italiano.

 

Giovedì 10 agosto - Samuel "Il codice della bellezza"

Ore 22.30 - Samuel Romano, cantante dei Subsonica, dopo Sanremo parte con il suo nuovo tour da solista con “Il codice della Bellezza” che si sviluppa attorno al suo disco che parla di amore, raccontando la bellezza. La scaletta dei concerti vedrà Samuel cantare dal vivo i brani dell'album, alcune canzoni scritte con altri artisti negli ultimi anni e anche alcuni pezzi dal repertorio dei Subsonica. Lo spettacolo è corredato da video proiettati sul fondale, dando un immaginario e un’ambientazione emozionante al concerto. Sul palco ci sono  tre pedane circolari, con gli strumenti, e ad ogni  pedana è dedicato un mondo musicale: la ritmica, l’elettronica e il cantautorato. Un viaggio di suoni e colori.

Aspettando il 10 agosto ascolta "Vedrai" la traccia di Samuel che ha partecipato all’ultima edizione di Sanremo.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Mood

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/003(72dpi).jpg

ore 00,45 Economia Civile – Mood sono Daniele Maini (batteria) e Francesco Molinari (chitarra): duo strumentale nato nel 2010. L’omonimo album di debutto è uscito nel 2015 per Upupa produzioni / Fooltribe e grazie a questa prima prova su disco, oltre alla loro predisposizione al live senza palco e senza impianto, il duo suona in tutto lo stivale affiancandosi a gruppi come Zeus!, Calibro 35, Bachi da Pietra, Delta Sleep, Three Second Kiss e molti altri. Il loro motto è stato e continua ad essere “no stage, best stage”. È attraverso lo stretto rapporto con il pubblico che i Mood cercano di trasmettere con la musica potenza ed emozione, solidità e concretezza. E’ in questo modo che il gruppo impone il suo linguaggio semplice ma diretto contraddistinto da una impressionante fisicità ed efficacia.

 

Twoas4

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/twoas4.jpgore 00,45 Ristorante il Maremmano – Portano a Festambiente Marea Gluma, il loro secondo lavoro: undici brani che alternano italiano, inglese, rumeno e il solito “pain-english”, ognuno rappresentato da un dipinto e tutto poi racchiuso in un racconto dal titolo “3 giorni di tempo”. Questo in sostanza è Marea Gluma: semplicemente un viaggio.

Venerdì 11 agosto - Planet Funk "Recall tour"

Ore 22.30 - Dopo la pubblicazione di due nuovi singoli, ‘Revelation’ e ‘Non Stop’, che vedono il ritorno del grande Dan Black alla voce, i Planet Funk sono tornati, con un nuovo album, con un lungo e corposo tour nei maggiori festival italiani ed europei. Nati nel 1999, da oltre 10 anni i Planet Funk rappresentano una delle realtà più importanti del panorama della musica elettronica e dance internazionale, grazie alla distintiva natura di “collettivo” e ai successi ottenuti in questi anni.

Non perdetevi l’occasione di sentire dal vivo questo grande gruppo con quasi vent’anni  di attività! Ascolta Chase the sun uno dei loro pezzi più famosi.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Sandrino The Killer e Mirko Gallara Vinyl DJ Set.

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/turntable-922903_1920.jpg

ore 00,45 Area Spettacoli - E dopo i Planet Funk tornano a gran richiesta per l’appuntamento oramai consolidato,  i due Dj amici di festambiente. Ci regaleranno momenti di elettronica e rock di alta qualità - esclusivamente in vinile - partendo dagli anni 80 per arrivare fino ai giorni nostri. Un ritmo a cui sarà molto difficile resistere.  

Sabato 12 agosto - Levante in “Estate nel caos”

Ore 22.30 - “Nel caos di stanze stupefacenti” un disco interamente scritto da Levante che la cantante porterà sul palco della festa. Canzoni che raccontano magistralmente sentimenti e stati emotivi: amore, distanza, intimità, incomunicabilità, gelosia, complicità, solitudine, delusione e aspettative. L’album emana energia e vitalità, attraverso canzoni dalle melodie vivide ed emozionanti, con arrangiamenti che sanno rendere giustizia ai differenti mondi musicali che hanno ispirato la scrittura di Levante confermandola come un’artista vera, profonda e “naturale”, nella sua insofferenza alle regole e agli schemi sempre più logori di questi tempi.

Se non conosci Levante ascolta Non me ne frega niente dal suo nuovo album!

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Cris dj

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/cris dj.jpgore 00,45 Area Spettacoli – Dopo Levante Cris dj con la sua esperienza di oltre 15 anni condividera con tutti noi la sua esperienza e la sua passione per la musica che coltiva sin da quando era bambina. Con esperienze lavorative in tutto il Paese e in Spagna intrattine il pubblico con il suo sound che spazia tra la dance music al synthi pop, all'ambiente fino ad arrivare all'elettronica. una serata da non perdere!

Domenica 13 agosto - Emis Killa "Terza stagione"

Ore 22.30 - Il rapper milanese con il suo nuovo album “Terza Stagione” che ha inciso assieme a noti rapper come Neffa, Jake La Furia e Fabri Fibra, cerca di tornare alle origini, riscoprendo lo stile musicale del suo primo album che lo ha portato al successo. Emis Killa in persona definisce il suo lavoro "un disco grezzo, da cui filtra un ritrovamento di me stesso, sia nei testi che nelle sonorità". Le 17 tracce, senza filtri, parlano della sua ascesa al successo, e di altri episodi che hanno caratterizzato la sua vita negli ultimi anni.

Ascolta Sei tu la bonus track dell’album Terza stagione rilasciata da poco dal rapper milanese.

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Gro's over - Hip hop freestyle 

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/free.jpgore 21,00 Ristorante il Maremmano – GRO’S OVER nasce dalla fusione di alcuni membri della scena Hip Hop maremmana della nuova e vecchia scuola, uniti per portare suoni nuovi sicuramente la CREW più innovativa: Hyde, Redblood, Chiasso, Skinny Red, Lazy B, Makromale, Rougk Clique, OG Poundze Jimmy Rah. Presenta Eddy Vandalo

Lunedì 14 agosto - Sabina Guzzanti in “Come ne venimmo fuori”

Ore 22.00 - Dopo aver concluso il percorso della realizzazione del film La Trattativa, Sabina Guzzanti torna in teatro per incontrare il pubblico con un monologo satirico esilarante. Uno spettacolo essenziale ed incisivo, nato da approfondite ricerche sul sistema economico post-capitalista o neoliberista su cui l’autrice sta lavorando già da qualche anno. Anche in questo testo, come nei suoi precedenti, l’intento è di affrontare questioni complesse e riflessioni importanti attraverso la comicità e la satira, mettendo il pubblico nella condizione di divertirsi e capire qualcosa in più. Un’artista geniale, che ipnotizza il pubblico tra risate e riflessioni attente. 

Aspettando lo spettacolo di Sabina Guzzanti guarda alcune puntate del TG Porco

Potete già acquistare il biglietto in prevendita sul sito di BoxOffice.

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Martedì 15 agosto - Luciano the Messenjah

Ore 22.30 - Una carriera, quella di Jepther Washington McClymont, vero nome di Luciano, iniziata nei primi anni ottanta quando iniziò a fare i suoi primi passi come artista reggae.  La sua carriera è ricca di successi come Where There Is Life, Itʼs Me Again, Your World and Mine e Lord Give Me Strenght ma anche album degni di nota come A New Day che venne nominato ai Grammy del 2002. Un repertorio ricco per un artista straordinario che merita di essere visto dal vivo almeno una volta nella vita. Unica data in toscana e nel centro sud italia per una notte bianca che chiuderà il festival con una meravigliosa festa di mezza estate tutta da ballare. 

Se siete interessati a più date del festival pensate alla possibilità di fare l'abbonamento: 12 concerti a 2,50 €al giorno!

Lorenzo Niccolini

tl_files/redazione/immagini-per-news/Festambiente 2017/bagnoamericani.jpgore 21,00 Ristorante il Maremmano - Chitarrista fingerstyle toscano diplomato con il massimo dei voti all'Accademia Lizard di Fiesole (FI). Musicista e insegnante di professione, propone un repertorio di pezzi di propria composizione con l'utilizzo di tecniche moderne/alternative per chitarra, quali tapping, armonici artificiali, open tuning etc. e classici del genere come vecchi blues, standard jazz, colonne sonore.

Ha all'attivo due album con la band Electric Sheeps e un album da solista uscito nel 2015 (Musicofilia). Grazie ai numerosi video sulle piattaforme social e YouTube si è guadagnato un'intensissima attività live (oltre 250 serate in due anni).
Nel 2016 è stato selezionato fra i quattro migliori chitarristi emergenti al concorso nazionale di fingerstyle di Cremona (Acoustic Guitar Meeting).

Chiubumba

ore 00,45 Economia Civile – Gruppo caratterizzato da fresche sonorità tropical folk, composto da buoni amici che vantano nomi eccellenti: Leonardo (percussioni), Michele (violoncello), Bianca (chitarra, voce, ukulele), Francesco (voce, chitarra) e Gabriele (tromba, diamonica). E’ consuetudine vederli arrivare alle prove a bordo di vecchie e affascinanti biciclette, carichi dei loro strumenti, per questo motivo Chibumba non è solo un gruppo, ma uno stile di vita. Suonano e cantano senza amplificazione aumentando la loro versatilità, dedicano molta attenzione all’abbigliamento e alle coreografie, arricchendo anche con qualche balletto da parte del cantante. Gran parte dei brani sono inediti, mescolando ironia e modi di dire riescono a raccontare storie e emozioni musicate in chiave (tropical)folk. La formazione è recente, come recenti sono stati gli apprezzamenti.